Lo stile

“Sentirsi parte di un gruppo è fondamentale, non solo all’interno della propria squadra ma anche all’interno della società stessa. Per farne parte si devono avere dei comportamenti corretti e utili a crescere tutti assieme e a distinguersi dalle altre società. Per questo noi della Pallacanestro Villazzano ci teniamo ad avere un nostro stile.”

  1. Se ho subito un infortunio per il quale non è prevista l’immobilità e le condizioni generali di salute me lo permettono, presenzio all’allenamento dei miei compagni di squadra. Tale comportamento rafforza lo spirito del nostro gruppo e mi permette di restare aggiornato sull’attività svolta.
  2. Durante la partita (amichevoli, partite di campionato o tornei) devo mantenere un atteggiamento di lealtà sportiva, per questo non commetto falli volontari e aiuto gli arbitri a prendere le decisioni più difficili ammettendo i miei falli ed errori.
  3. All’inizio di ogni partita saluto uno ad uno tutti gli avversari, gli arbitri, i dirigenti e gli ufficiali di gara.
  4. Fin dall’ingresso negli spogliatori, entro nel “clima partita” o “clima allenamento” e rivolgo l’attenzione all’incontro ormai imminente o all’allenamento che sta per iniziare.
  5. Nel rispetto delle norme igieniche durante qualsiasi attività svolta in palestra faccio uso di un asciugamano per detergermi dal sudore e mantenere le mani asciutte per un miglior controllo della palla.
  6. Al fine di mantenere la concentrazione, quando sono in palestra, evito di parlare con familiari, amici o estranei.
  7. Se sono seduto in panchina devo partecipare sempre in maniera attiva e propositiva alle fasi dell’incontro o dell’allenamento, incitando ed incoraggiando i miei compagni di squadra. Durante la partita seguo sempre con attenzione l’andamento del gioco e mi faccio trovare pronto nel caso venga chiamato a sostituire un mio compagno di squadra. Durante l’allenamento seguo sempre con attenzione le spiegazioni del coach per poi eseguire al meglio l’esercizio proposto.
  8. Quando vengo sostituito durante una partita, devo ricevere e dare il cinque all’allenatore e a TUTTI i componenti della panchina.
  9. Se sono in panchina, durante i time-out, lascio il posto a sedere ai miei compagni del quintetto che hanno bisogno di riposo. Presto attenzione alle disposizioni dell’allenatore e sostengo i miei compagni che giocano.