SERIE D: prestazione corale maiuscola, espugnato il parquet di Bolzano!

Sette giorni fa la nostra prima squadra aveva fatto “harakiri” contro la cenerentola della campionato, ma sabato sera a Bolzano… si è decisamente riscattata! Contro una delle contendenti al terzo posto in classifica (Europa Bolzano), la nostra compagine ha dimostrato carattere, forza…e di meritare decisamente (per ora) il terzo posto in classifica!

Partiti da Trento con un roster mancante di ben tre titolari ma infarcito di tre baldi e (vedremo) coraggiosi giocatori delle giovanili (Meneghini, Carrara e Senigalliesi), ci presentiamo alla palestra Negri del capoluogo altoatesino con l’intento di vendere cara la pelle, ma alquanto intimoriti dalla fila di “lunghi” che gli ospiti schierano in campo. La differenza in centimetri e chilogrammi è davvero tanta…

Pronti, via…partiamo bene e teniamo botta ad ogni giocata dei bolzanini, senza alcun timore reverenziale per i marcantoni in canotta verde: gioco veloce, qualche errore da ambo le parti e difese arcigne ci fanno chiudere il 1°Q sotto di 4 (18-14).

Nel secondo quarto la musica cambia e noi siamo bravi a condurre le danze, a difendere su ogni pallone e a rubare spesso palla all’avversario (ben 12): non concediamo tregua e non facciamo sconti a nessuno. Europa entra in crisi, fa spesso fallo per fermarci e non riesce a contenere i  nostri attacchi: arriviamo al riposo con un vantaggio di 11 punti (24 a 35). Il quarto è nostro con un incredibile 21 a 6!

Nella ripresa coach Ravagni chiede ai ragazzi di mantenere lucidità e di tenere alto il ritmo di gioco, per concedere poco spazio agli avversari. E così facciamo. Bravi i giovani esordienti in campionato (sopra nominati) che con grinta, determinazione e quel pizzico di sfacciataggine che serve, piazzano tiri, ottime giocate, buona difesa ed efficaci incursioni in area. Arriviamo alla mezzora ancora sopra di 3 punti (42 a 45).

Nell’ultimo quarto  – ormai ci siamo abituati – succede un po’ di tutto: dopo 3 minuti di gioco Bolzano effettua l’aggancio ed il sorpasso (49 a 48), ma noi siamo bravi a non farci prendere dall’ansia. Anzi, giochiamo come sappiamo fare e ad un minuto e mezzo dalla sirena finale ripassiamo in vantaggio (56-58), senza calare nel ritmo e continuando a difendere in maniera tosta.

Bolzano arranca e per fermarci continua a fare fallo: il bonus ci premia e noi tiriamo benino dalla lunetta… Quando il cronometro segna 2,8 secondi alla fine, siamo in vantaggio di un punto ed abbiamo il possesso di palla! Finita? Macchè…in una sorta di commedia dell’arte, il tavolo non fa più partire il tempo (guasto?…boh…), il tabellone segna i punti sbagliati, gli arbitri non sanno che fare, gli ufficiali di campo nemmeno. Sta di fatto che si fa continuare il gioco per presunti 2,8 secondi (che diventano in realtà quasi 12!!) e in questo lasso di tempo siamo bravi a farci concedere ancora tiri liberi, che vanno in retina per due terzi. Morale: dopo dei secondi “eterni”, la sirena dice 64 a 67 per Villazzano!! Esplosione di gioia in campo, in panchina e tra i pochi ma agguerriti tifosi al seguito. Soddisfazione indicibile per coach Ravagni e per i Dirigenti al seguito: spensierato e meritato terzo tempo in pizzeria, per festeggiare una degna fine del girone di andata con un bilancio più che positivo (4 vittorie e 3 sconfitte, terzo posto in solitaria). FORZA VILLAZZANO!!

Un bravo a tutti e un grazie speciale ai nostri ragazzi delle giovanili che si sono messi a disposizione con tanto entusiasmo, dimostrando testa e fisico da giocatori navigati.

Prossimo impegno: giovedì 14 dicembre alle 20.30 – a Bolzano – contro Piani junior (prima di ritorno).

Europa Bolzano – Pallacanestro Villazzano 64-67

Parziali 18-14, 6-21, 18-10, 22-22.
Arbitri Cattani, Bottonelli.
TL Europa 8/14 P.Villazzano 16/21
T3 Europa 4 ( De Castro 4 ) P.Villazzano 5 ( Zini 3, Carrara, Pedrotti )

Europa: Marchetto 20, De Castro 16, Basile 10, Trenti 7, Marcon 7, Picuno 2, Giuliani 2, Santangelo, Pastorelli, Galise ne, Traino ne. Coach Armero Vice Sow.

Pallacanestro Villazzano: Carrara 13, Zini 11, Angelini 11, Pedrotti 8, Conradi 8, Meneghini 6, Giannini 4, Huber 4, Senigalliesi 2, Forti, Bianchi. Coach Ravagni Vice Moglie.

[event_list id=”7711″ title=”” team=”7617″ league=”52″ season=”50″ venue=”0″ status=”default” date=”default” day=”7″ number=”1″ order=”default” columns=”event,teams,time,article” show_all_events_link=”0″ align=”none”]

[team_standings id=”7619″ title=”Classifica” number=”15″ columns=”w,l,pct,gb,casa,trasferta,uten,striscia,ptf,pts,diff” show_team_logo=”0″ show_full_table_link=”0″ align=”none”]