SERIE D: Sconfitti a Merano dopo i tempi supplementari

Inizio d’anno amaro per la nostra prima squadra in quel di Merano: su un campo sempre difficile, i nostri ragazzi, dopo il lungo stop natalizio, non hanno saputo dare il meglio e lunedì sera hanno ceduto le armi ad un Merano caparbio e mai domo.

Nel primo quarto regna la poca convinzione (per entrambe le compagini) ed una serie di errori – da parte nostra – davvero incredibile. Ci trasciniamo comunque sul 13 pari alla prima sirena.

Nel secondo Q siamo capaci di fare anche peggio: errori da sotto plancia, palle perse, scarsa capacità di varcare la fitta difesa a zona ( 45 minuti ) dei padroni di casa. Subiamo contropiedi e non riusciamo a fare gioco: andiamo al riposo sotto di 5 (26-21).

Le rotazioni disposte da coach Ravagni e qualche “consiglio” dato nello spogliatoio fanno svegliare i nostri e nei primi minuti siamo bravi a rintuzzare lo svantaggio e ad effettuare il sorpasso (anche +5). Merano però non molla e spinto dal solito Guidoboni ben presto ci riaggancia… Qualche minuto di lucidità ci permette di chiudere la mezzora sopra di un punto (38-39).

Nell’ultimo quarto succede un pò di tutto… Rimaniamo punto a punto con l’avversario, con continui capovolgimenti di fronte, belle triple da ambo le parti e, ahimè, per noi tanti, troppi falli. A 7 minuit dalla fine siamo in bonus e fatichiamo a contenere gli attacchi meranesi. Pur con sofferenza, riusciamo a mettere il canestro del 57 pari a pochi secondi dalla fine.

Si va all’overtime e…come una storia già vista, per noi si spengono le luci.

Palle perse, scelte di gioco poco condivisibili, difesa aperta e poca capacità di gestire i momenti “clou” della partita. Insomma, in 5 minuti riusciamo a subire ben 12 punti e a farne solamente 3…

Il tabellone sancisce un duro 69-60 per i padroni di casa, che lascia l’amaro in bocca a giocatori, coach e dirigenti.

Unica nota positiva della serata: le prove dei nostri giovani “aggregati alla prima squadra”, sempre gagliardi e carichi di entusiasmo…BRAVI. Un bentornato anche al nostro atleta Matteo Ricci (1998), che dopo qualche anno torna a vestire la canotta rossa di Villazzano. Un in bocca al lupo per le prossime partite.

Ora ci si attende un pronto riscatto ed una prova di orgoglio già domenica a Pergine, contro l’ostica Audax: forza ragazzi dobbiamo difendere e rafforzare il nostro quarto posto!!

FORZA VILLAZZANO!!

Charly Merano – Pall.Villazzano : 69 – 60
Parziali: 13-13, 13-8, 12-18, 19-18, 12-3.

Arbitri: Tadic, Rolon.
TL. Villazzano 7/10, Charly 20/26.
T3. Villazzano 7 (Pedrotti, Dario 2, Zini 2, Gecele, Carrara), Charly 9 (Guidoboni 4, Cevenini 3, Unterholzer, Reolon).
Usciti per 5 falli: Zanette, Agostini.

Pall.Villazzano:
Angelini 22, Zini 8, Pedrotti 7, Dario 6, Gecele 5, Huber 5, Agostini 4, Carrara 3, Forti, Meneghini, Conradi, Ricci. Coach E.Ravagni.

Charly Merano:
Guidoboni 32, Cevenini 9, Unterholzer 12, Firinu 5, Marchiò 3, Reolon 3,  Zanette 2, Tomissich 6, Catibog. Coach R.Schwienbacher, vice R.Unterholzer.

Tex


[event_list id=”7711″ title=”” team=”7617″ league=”52″ season=”50″ venue=”0″ status=”default” date=”default” day=”9″ number=”1″ order=”default” columns=”event,teams,time,article” show_all_events_link=”0″ align=”none”]

[team_standings id=”7619″ title=”Classifica” number=”15″ columns=”w,l,pct,gb,casa,trasferta,uten,striscia,ptf,pts,diff” show_team_logo=”0″ show_full_table_link=”0″ align=”none”]