SERIE D: buona prestazione (ma non basta) contro la capolista Gardolo…

Giovedì sera alle Pascoli contro la capolista Gardolo, la nostra prima squadra ha mostrato (una volta ancora)  di poter affrontare – con la convinzione e l’impegno necessari – qualunque squadra del girone senza timori reverenziali. Pur con l’assenza di Angelini – proficuo marcatore  della squadra –la compagine schierata da coach Ravagni ha retto bene la pressione, fisica e mentale, che l’impegno richiedeva.

La partita parte veloce e sin dai primi minuti si capisce che Gardolo non scherza: buon giro di palla e fulminei contropiedi mettono in difficoltà i nostri, che con grinta e convinzione cercano di ribattere colpo su colpo. Sbagliamo ancora troppo nelle conclusioni così alla prima sirena siamo sotto di 5 (19-24).

Nel 2Q partiamo più contratti e facciamo fatica a contenere nell’1vs1 gli attacchi gardoloti. Qualche distrazione in difesa e qualche palla persa di troppo a metà campo ci costringe a correre più del necessario per recuperare: Gardolo è concentrato e non molla. Arriviamo al riposo sotto di 13 (34-47).

Nella ripresa – ormai è consuetudine – entriamo carichi e ben posizionati in campo. Siamo davvero bravi a tenere in mano il gioco e azzecchiamo un 5 a 0 che mette in crisi gli ospiti. Non solo, ma man mano che i minuti passano siamo capaci di creare azioni veloci, efficaci e a piazzare qualche bella bomba al momento opportuno. Ci avviciniamo  – sotto l’incredulità del pubblico presente – fino a -2 (!), lucidi e consci di poter contrastare ogni manovra avversaria con freddezza ed efficacia.

Alla mezzora siamo sotto di 7 (52 a 59).

Nei primi 6 minuti del 4Q la musica non cambia e riusciamo a rispondere “colpo su colpo” ad ogni stoccata dei gialli avversari. Si va avanti con un distacco di due-tre punti fino a tre minuti dalla fine, quando la benzina per noi finisce e Gardolo innesta il turbo (Trivarelli): tre triple quasi di fila spengono i nostri entusiasmi e consentono alla capolista di tirare un sospiro di sollievo e chiudere l’incontro sul 77 a 63.

Che dire: tre sconfitte di fila non contribuiscono ad alzare il morale ma la partita contro Gardolo ha dato un chiaro messaggio… L’unità del gruppo è integra, la grinta è a livelli massimi e la voglia di riscatto anima tutto il roster, dai senior ai giovani appena entrati. I risultati non tarderanno ad arrivare e a premiare l’impegno di tutti: una menzione per la serata di giovedì la merita davvero il 2001 Gecele, che con incredibile forza e grande personalità (ma anche il fisico non scherza…) ha saputo dare un apporto notevole alla squadra, piazzando triple e difendendo in modo esemplare.

FORZA RAGAZZI, FORZA VILLAZZANO!!

Statistiche e tabellini al link sottostante.

Tex

 

[event_list id=”7711″ title=”” team=”7617″ league=”52″ season=”50″ venue=”0″ status=”default” date=”default” day=”11″ number=”1″ order=”default” columns=”event,teams,time,article” show_all_events_link=”0″ align=”none”]

[team_standings id=”7619″ title=”Classifica” number=”15″ columns=”w,l,pct,gb,casa,trasferta,uten,striscia,ptf,pts,diff” show_team_logo=”0″ show_full_table_link=”0″ align=”none”]