SERIE D: crisi senza fine…affondiamo per un punto anche a Verona.

Partita da dimenticare quella giocata domenica sera a Verona dalla nostra prima squadra…

Una partita che ha decretato una crisi evidente (5 sconfitte di fila…), tanto perdurante quanto inspiegabile. Da troppe partite siamo incapaci di mettere in campo il gioco che sappiamo organizzare e praticare contro chicchessia (e l’abbiamo dimostrato contro le grandi): abbiamo un attacco sterile e una difesa (che era il vanto del roster…), che fatica a contenere ogni attacco, anche di squadre “non imposssibili”.

Domenica si è assistito ad un incontro sotto tono (da parte nostra), contro una squadra di soli giovani, che era davvero alla portata per scacciare la crisi…ma così non è stato.

Si comincia male (palle perse, conclusioni affrettate, difesa troppo aperta…) e subiamo un 22 a 19 alla prima sirena.

Il gruppo si rende conto di poter fare di più, ma nel 2Q la musica non cambia, in campo siamo ancora inconcludenti e al riposo lungo ci andiamo sotto di 1 (39 a 38).

Nel terzo quarto si assiste ad un temporaneo “risveglio” dei nostri giocatori, dovuto ad onor del vero più al ritmo e alle idee degli U18 in campo che dalla regia dei senior… Siamo capaci di agguantare il pareggio e di portarci a +2 alla mezzora (51 a 53).

L’ultimo quarto è veramente incredibile (da vedere e da racconare): teniamo un risicato vantaggio per l’intero quarto e arriviamo a poco più di un minuto  e mezzo a +7. Il tutto farebbe pensare che un’oculata gestione della palla possa ormai portare ad una (non facile) vittoria…Macchè!…

Siamo capaci di fare tutto ciò che non andrebbe fatto in quei pochi, fatali secondi…Scelte improbabili, falli inutili, tiri semplici (da sotto plancia) sbagliati due, tre volte, palle perse… Ebbene sì, a 7 secondi dalla fine siamo sopra di 1 (sì, uno) punto e la palla è in mano agli avversari:  riusciamo a fare un buco in difesa e far penetrare l’ala veronese per il canestro della LORO vittoria…70 a 69.

Nel buio della prestazione complessiva ritengo opportuno dedicare un sentito plauso agli U18 (Bertolini, Meneghini, Gecele, Senigalliesi, Carrara) che ci aiutano a tenere con dignità il campo nei momenti di forfait dei senior titolari: la loro dedizione, il loro impegno e la loro bravura in campo devono davvero essere  di esempio per tutti…bravi ragazzi, grazie, il vostro apporto è fondamentale!

Non mi resta che dire…sempre e comunque FORZA VILLAZZANO!

Prossimo impegno: alle Pascoli, domenica 18 febbraio, contro Europa Bolzano…sperando di invertire la rotta… Aspettiamo amici e supporters!

PSG VILLAFRANCA – PALL.VILLAZZANO 70-69
Parziali: 22-19, 17-19, 12-15, 19-16
Arbitri Marchesin, Marangoni
TL. PSG 15/24, Villazzano 21/27
T3 PSG 5 (Pasquino, Barba 4) Villazzano 4 (Zini 3, Carrara)

PSG: Barba 22, Tagliani 14, Pasquino 13, Sandrini 9, Campostrin 6, Bertasini 4, Zandonà 2, Baciga, Piccoli, Gasparini ne. Coach Beghini, Vice Mazzoli

Villazzano: Angelini 20, Zini 11, Meneghini 11, Pedrotti 6, Huber 5, Carrara 5, Agostini 4, Senigalliesi 4, Forti 3, Conradi. Coach Ravagni, Vice Moglie.

Tex

 

[event_list id=”7711″ title=”” team=”7617″ league=”52″ season=”50″ venue=”0″ status=”default” date=”default” day=”13″ number=”1″ order=”default” columns=”event,teams,time,article” show_all_events_link=”0″ align=”none”]

[team_standings id=”7619″ title=”Classifica” number=”15″ columns=”w,l,pct,gb,casa,trasferta,uten,striscia,ptf,pts,diff” show_team_logo=”0″ show_full_table_link=”0″ align=”none”]